Sauna facciale: come funziona e quando usarla

È innegabile, la sauna facciale è il trend del momento. In fondo, è comprensibile perché sia così allettante: è un oggetto mini, solitamente dal design molto accattivante, che può essere tenuto in casa per riprodurre una sorta di piccola “spa domestica”. Purtroppo però, ciò che è largamente fruibile talvolta diventa anche potenzialmente pericoloso. La sauna facciale non è uno strumento adatto a tutti e, soprattutto, va utilizzata con molta attenzione e criterio.


Il vapore apre i pori? No!


Molto persone sono invogliate ad acquistare una sauna facciale perché si convincono che questa idraterà a fondo la loro pelle… in fondo si tratta di vapore, no?

Sbagliato. Il vapore scioglie il sebo che si trova nei pori, e per assurdo questo processo priva la pelle del suo nutrimento, ne consegue secchezza, ovvero l’esatto opposto di quello che solitamente si pensa.


Fate attenzione alla tipologia della vostra pelle


Purtroppo al giorno d’oggi, molte persone non sono consce del fatto che utilizzare una sauna facciale o, in generale, utilizzare del vapore caldo sulla pelle, può nuocere in alcune specifiche situazioni e non è raccomandabile. Per esempio, chi ha una pelle molto sensibile o incline a rossori, capillari fragili e rosacea, dovrebbe evitare le saune facciali!


Il vapore può aumentare le infiammazioni e delipidizzare la pelle fluidificando il sebo, proprio come abbiamo detto. Questo rappresenta un problema anche per chi soffre di iperpigmentazione, dove il vapore può persino peggiorare le problematiche legate alle discromie cutanee. Il calore aumenta l'infiammazione della pelle e, in caso di acne, può peggiorare la situazione.


Non tutto il male viene per nuocere


Tuttavia, la sauna facciale non è del tutto da demonizzare. Se usata con criterio e intelligenza, all'interno di un trattamento viso, lo scioglimento del sebo può aiutare l’estrazione dei comedoni e renderlo più "soft" e meno traumatico per la pelle. Tutto questo, ovviamente, sotto la supervisione di chi sa come intervenire su un volto nel migliore dei modi.


In poche parole, la sauna facciale risulta positiva se utilizzata durante un trattamento completo di pulizia del viso, mentre per ciò che concerne l’uso casalingo va davvero posta molta attenzione nell’approccio ad essa.

168 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti